VENERDì 24 Novembre 2017 - Aggiornato alle 21:46

Home » » Stalking, giudizio immediato per l'ex consorte

 

Stalking, giudizio immediato per l'ex consorte

CRONACA. Disposto dal gip Marasca su richiesta del pm Migliorini. La prima udienza è fissata per il 27 ottobre al Tribunale di Civitavecchia. L’imputato è un insegnante di 52 anni ed è accusato anche di minaccia aggravata. Vittime la moglie che lo ha lasciato alcuni mesi fa e l’amica e collega della donna

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI - Il gip Massimo Marasca del tribunale di Civitavecchia ha disposto il rinvio a giudizio immediato, accogliendo la richiesta del pm Allegra Migliorini, nei confronti di F. R., 52 anni, insegnante di Cerveteri, per stalking e minaccie aggravate. Vittime la moglie che lo ha lasciato alcuni mesi fa e un’amica e collega della donna. La prima udienza del processo è fissata per il 27 ottobre davanti al Tribunale di Civitavecchia. Ma entriamo più a fondo in questa vicenda. Come già annunciato su queste colonne, l’uomo aveva denunciato l’amica della moglie (nome fittizio Vanda) per ‘’circonvenzione di persona incapace’’ in quanto a suo dire, dopo 14 anni di matrimonio  ed «una vita coniugale felice e tranquilla», la moglie lo ha lasciato su istigazione di Vanda. Nella denuncia-querela presentata alla Procura della Repubblica di Civitavecchia l’uomo chiede che siano perseguiti in termine di legge i suoi comportamenti. «Vanda - scrive  - ha approfittato dell’inesperienza di mia moglie che arrivava da un paesino del sud ed era - prima che cominciasse a frequentarla - tutta casa e lavoro e anche dell’ingenuità» ed è «responsabile per aver approfittato di questa vulnerabilità a suo vantaggio e quindi di aver creato la situazione per cui mia moglie inspiegabilmente è andata via di casa». Diversi gli episodi citati con l’indicazione di testimoni dove emerge, sempre a suo dire, un atteggiamento autoritario e deciso da parte Vanda e un evidente stato di soggezione della moglie nei confronti della stessa. Ebbene anche la moglie a sua volta però ha presentato una querela per atti persecutori reiterati in maniera costante nel tempo con un elenco minuzioso di tutto quello che subiva dal consorte: telefonate continue, messaggi, diffamazioni e pedinamenti. Peraltro si recava spesso al suo posto di lavoro. Anche Vanda ha presentato querela ai carabinieri. Sembrerebbe che l’uomo minacciava tutti quelli che facevano parte della cerchia amicale e colleghi della moglie. Pobabilmente tentava così di isolarla. Ma colpo di scena,  tra le parti ad essere processato, con accuse anche serie è l’uomo.

(09 Set 2017 - Ore 10:30)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy