SABATO 29 Febbraio 2020 - Aggiornato alle 00:41

Home » » Snc a Salerno per accendere una luminaria rossoceleste

 

Snc a Salerno per accendere una luminaria rossoceleste

PALLANUOTO SERIE A2 Terminata la sosta natalizia le calottine civitavecchiesi tornano in acqua. Dopo la batosta casalinga subita dal Pescara per 16-6, gli uomini di coach Marco Pagliarini alle 18 sfidano il Tgroup Arechi in uno scontro diretto: chi perde crolla nella zona rossa

MATTEO CECCACCI

È vero che le famose luminarie a Salerno sono in fase di smontaggio, ma oggi c’è ancora tempo per accenderne una, magari bicolore, con una parte rossa e l’altra celeste.
Se oggi la Snc Enel Civitavecchia, dopo la fine del match contro il Tgroup Arechi, valevole per la 5^ giornata di andata del campionato di pallanuoto maschile di serie A2, riesce ad andare via dalla città portuale accendendo una luminaria post vittoria, sarebbe davvero una notizia meravigliosa.
Iniziare subito il 2020 con tre punti, che mancano dal 30 novembre scorso, senza dubbio darebbero a tutto l’ambiente rossoceleste un’iniezione di fiducia in più per credere in un’urgente risalita in classifica, obbligatoria per cercare quanto prima di chiudere la questione salvezza, al momento in alto mare.
Dopo quattro giornate le calottine civitavecchiesi di coach Marco Pagliarini si trovano al quintultimo posto in classifica con 6 punti all’attivo, maturati in virtù delle due vittorie contro Acquachiara e Roma 2007 Arvalia, a +3 dalla zona playout.
I rivali del tecnico Ninni Silipo sono vicinissimi ai tirrenici, visto che si trovano appena sotto di due punti a +1 dalla zona rossa, quindi va da sé che la gara odierna, di scena alle 18 nella piscina Simone Vitale di Salerno, è a tutti gli effetti uno scontro diretto molto importante: chi perde crolla nei bassifondi della classifica del girone Sud. Da tenere sott’occhio il match dei capitolini dell’Arvalia - al terzultimo posto con 3 punti - che alle 15 in casa affrontano l’Acquachiara.
Per la Snc è indispensabile vincere.
In questo mese, dopo il 16-6 casalingo del 7 dicembre scorso, abbiamo lasciato i pallanuotisti in meditazione con il quesito “dove ho sbagliato?”.
Adesso però, al rientro in acqua, serve rialzare la testa, per forza. È assurdo vedere la Snc in una posizione di classifica del genere.
Il 2020 deve essere un anno positivo, sicuramente migliore del 2019.
Se s’innesca una crisi, sarà dura, molto dura.

(11 Gen 2020 - Ore 09:05)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy