SABATO 23 Settembre 2017 - Aggiornato alle 22:52

Home » » Ordinanza di sgombero per ''Caerelandia''

 

Ordinanza di sgombero per ''Caerelandia''

Diffida a rimuovere il materiale depositato illegittimamente, al ripristino dello stato dei luoghi e alla consegna dell’area pubblica entro dieci giorni

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI - Il dirigente responsabile del Servizio ambiente ha emesso l’ordinanza di sgombero (n. 2 del 13 luglio 2017) nei confronti del Punto Verde Qualità in località Cerenova denominato Caerelandia – Bonder sas di Nicolino Bonavita & C, ai fini della rimozione di quanto presente nell’area dopo il riscontro effettuato in data 11 luglio 2017 e della consegna della stessa. Si ordina la rimozione immediata di quanto in essa depositato, si legge testualmente, quale: «un ingente quantitativo di materiale di risulta abbandonato, residui di strutture e giochi precedentemente installati, n. 2 strutture complete adibite precedentemente a contenere giochi, oltreché un notevole quantitativo di materiale proveniente da inspiegabili, inutili e dannose demolizioni eseguite in loco di pavimentazioni, camminamenti ed altro, in totale contrasto con gli obblighi di legge derivanti dalla convenzione stipulata, nonché in palese spregio e contrasto con gli obblighi di legge per la riconsegna dello spazio in concessione, il tutto come risultante da rilievo fotografico che si allega alla presente quale parte integrante e sostanziale, e pertanto lo sgombero immediato dell’area pubblica del parco abusivamente occupata entro e non oltre dieci giorni dalla data della presente notifica». Decorso infruttuosamente  tale termine l’amministrazione provvederà direttamente alla rimozione di quanto illegittimamente ivi depositato e al ripristino dello stato dei luoghi con addebito di ogni spesa a carico della Bonder. Si riserva, inoltre di adire ad ulteriori azioni legali a difesa dell’interesse pubblico. Altresì di perseguire nei modi e nei termini delle leggi vigenti in materia eventuali inosservanze o inottemperanze. Infine si rende noto che la presente ordinanza costituisce anche atto di diffida formale all’esecuzione del provvedimento.  Si è arrivati a questo in quanto dopo l’accesso avvenuto il 28 giugno scorso per la redazione del verbale di constatazione e consistenza è stata redatta apposita comunicazione trasmessa al titolare della Bonder il 7 luglio scorso, in cui si invitava lo stesso a rimuovere spontaneamente ogni struttura e attrezzatura presente nell’area e alla riconsegna della stessa entro i termini stabiliti, con l’avvertenza che in difetto si sarebbe provveduto ad emanare apposita ordinanza di sgombro. Nella presente ordinanza, rilevata per estratto, è contenuto anche il percorso amministrativo e giudiziaro che l’ha prodotta, ed è visibile integralmente sul sito istituzionale del Comune.

(14 Lug 2017 - Ore 10:30)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Due nel blu (foto Angela Pierucci)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • "Gli addetti al servizio superiori al previsto"

    19 Set 2017 - AMBIENTE. Quanto afferma la Camassambiente in una nota inviata all’ufficio competente del comune di Cerveteri. L’azienda  giustifica così il mancato rinnovo contrattuale ai lavoratori assunti per esigenze estive. La città rimane comunque sporca e non si fa attenzione al rispetto del disciplinare tecnico sottoscritto

  • Arpa: "Migliora l’aria della città"

    18 Set 2017 - Dalle osservazioni effettuate dal 4 al 10 settembre risultano nei limiti le sostanze inquinanti. Buono anche il riscontro relativo alle polveri sottili e al monossido di carbonio. Molto significativo secondo i dati dell’agenzia regionale per la protezione ambientale il dato relativo all’ozono 

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy