DOMENICA 25 Agosto 2019 - Aggiornato alle 21:16

Home » » ''Non mi candido e finisco il mandato di sindaco''

 

''Non mi candido e finisco il mandato di sindaco''

Ecco cosa farà Pascucci in vista delle probabili elezioni politiche. «Italia in Comune darà il suo appoggio incondizionato per la vittoria e il rafforzamento delle forze progressiste»   

di TONI MORETTI

CERVETERI - Alla luce degli avvenimenti di questi ultimi giorni che ha determinato una inattesa crisi politica che in concreto era però nei fatti, visti i quotidiani disaccordi tra le due forze che reggevano la maggioranza, la Lega di Salvini e i grillini di Di Maio, di Conte, di Di Battista, di Toninelli con brevi puntate di Casaleggio che tentava assist risultati incomprensibili mirati solamente ad interrompere, non riuscendoci, il vantaggio che accumulava Salvini a loro discapito che sembra, non si sa se coi soldi dei russi, o più semplicemente coi soldi nostri, si fosse appropriato di quel know how mediatico che era stata la novità e la chiave di volta dei penta stellati, a Cerveteri, dove è in atto da anni un laboratorio politico che con passo lento ma efficace, porta a sfornare leader nazionali, ci si interroga, ed a ragione, sul futuro immediato. E’ noto a tutti che il sindaco Alessio Pascucci ha fondato e attualmente dirige come coordinatore nazionale il movimento politico Italia in Comune, definito il partito dei sindaci, nato per offrire alla platea politica nazionale, le buone pratiche e le esperienze degli amministratori locali, movimento che ha avuto una battuta d’arresto alle ultime elezioni europee, dove nonostante abbia corso insieme a più Europa della Bonino e Della Vedova, i due movimenti non sono riusciti a superare lo sbarramento che avrebbe consentito l’elezione di un parlamentare europeo, ma ciò nonostante l’esperienza è continuata, affilando le armi per altri appuntamenti. Questo ritorno anticipato alle urne per la elezione del Parlamento sarebbe una occasione ghiotta soprattutto per le figure di primo piano di Italia In Comune ed indiscutibilmente Pascucci lo è. Ma mancano ancora tre anni alla fine del suo mandato e tante sono le cose in cantiere  che intende portare a casa come sindaco e nonostante  le voci che lo hanno voluto pronto ad approfittare per prendere la via del Parlamento, egli in una intervista esclusiva che ci ha concesso alla domanda se si candiderà alle prossime elezioni nazionali risponde: «Sarebbe prematuro parlane oggi che ancora non si sa neanche quando si voterà e con quale legge elettorale, Ma ammesso che si vada alle urne in autunno, con questa legge elettorale che prevede l’incompatibilità tra le due cariche, quella di sindaco e quella di parlamentare, io non mi candiderò e porterò a termine il mio mandato di sindaco». 
Alla domanda su quale sarà il suo impegno alle prossime elezioni ribadisce che farà un grandissimo sforzo per appoggiare e rafforzare le forze progressiste come d’altronde è nella natura del suo movimento.  Non dobbiamo  dimenticare infatti che Alessio Pascucci, nonostante sia retto in consiglio da una maggioranza che abbraccia anche alcuni consiglieri provenienti da destra, si è sempre fortemente identificato come sindaco progressista ed antifascista. Storica l’esposizione nella porta del comune il manifestino con la scritta: “Qui risiede un sindaco antifascista” e lo scontro a muso duro tenuto con gli attivisti di Casapound che avevano intenzione di togliere dalla facciata del palazzo comunale la bandiera della pace e non bisogna dimenticare neanche le sue richieste come coordinatore di Italia in Comune dello sgombero della loro sede a Roma, ubicato in un palazzo del demanio occupato e nemmeno, in ultimo ma non meno importante, il suo rapporto politicamente molto vicino a Nicola Zingaretti,  governatore del Lazio e segretario nazionale del Partito Democratico.
Questo problema non lo ha la sovranista Candida Pittoritto, presidente del movimento, anche esso nazionale, Civiltà italiana, che se il Presidente della Repubblica esonererà il suo movimento dal presentare le firme di presentazione delle liste, si candiderà e correrà per il Parlamento.  

(11 Ago 2019 - Ore 09:15)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy