Home » » Depuratore in tilt: Orsomando e De Angelis presentano un esposto

 

Depuratore in tilt: Orsomando e De Angelis presentano un esposto

CERVETERI - Al procuratore della Repubblica di Civitavecchia, a quello di Perugia, alla  direzione Marittima ed alla Capitaneria di Porto di Civitavecchia, alla Corte dei Conti, alla Stazione dei Carabinieri di Campo di Mare, i consiglieri comunali Aldo De Angelis della formazione politica “Legalità e Trasparenza” e Salvatore Orsomando, capo gruppo di Forza Italia, a firma singola e personale hanno prodotto ed inviato un esposto agli organi competenti per la vicenda del depuratore di Campo di Mare
«Nei giorni scorsi sono state pubblicate a spot da alcuni organi di stampa -  informano in una nota, -    media locali e testate online web, preoccupanti e gravi notizie inerenti emergenza depuratore, rischio disastri ambientali, depuratore in tilt e che contemporaneamente a dette notizie vi sono stati vari interventi, di cui l’ultimo all’incirca nei primi giorni di Gennaio 2018, degli uomini della Guardia Costiera sulla zona del depuratore di Campo di Mare/Cerveteri) corredati da immagini dall’alto di una scia melmosa proveniente dal depuratore stesso con direzione il canale Zambra prima di finire la propria corsa in mare. E’ chiaro che il Sindaco Pascucci del Comune di Cerveteri e il servizio preposto già da alcuni anni sono a conoscenza  delle problematiche inerenti i depuratori di Cerveteri (a quanto risulta sembra vi siano anche procedimenti giudiziari in corso) e , nello specifico, quelle insistenti proprio sul depuratore di Campo di Mare tanto da far emettere , a firma del Sindaco  e del Dirigente, proprio l’Ordinanza n. 32 del 22 settembre 2015 con la quale, non solo si ammettono, tra le righe e i relativi contenuti, precise responsabilità della società Ostilia srl proprietaria dell’impianto ma si conferma, anche, che l’Amministrazione era già a conoscenza dell’avvenuta archiviazione, da parte della Città Metropolitana di Roma Capitale con nota prot. 29074 del 4 marzo 2015,   della richiesta di rinnovo dell’autorizzazione allo scarico presentata in data 24 dicembre 2013 dalla società Ostilia, proprio in considerazione della non esaustività della documentazione integrativa presentata dalla società  Ostilia stessa rilevando anche lo stato di fatiscenza e di degrado in cui versa la struttura(riscontrato ufficialmente in un sopralluogo dell’Arpa Lazio e della Capitaneria di Porto di Civitavecchia), conseguente alla scarsa manutenzione, che non è in grado di garantire la corretta funzionalità. Ad oggi, nonostante ordinanze e solleciti, sembra che non vi sia stralcio di richiesta di autorizzazione allo scarico e che il tutto sia stato oggetto di procedura di infrazione da parte della Capitaneria di Porto emessa il 30 giugno 2015 a carico della società Ostilia srl, e che comunque il Comune di Cerveteri di fatto, conosce approfonditamente la situazione e le effettive inadempienze della stessa società senza mai aver denunciato agli organi competenti e/o intrapreso con forza i connessi atti ritenuti indispensabili a tutela della salute pubblica come, ad esempio, con lavori in danno per porre rimedio alle varie problematiche esposte sul depuratore in questione.  Proprio per tutto ciò e perché crediamo che vi siano, probabilmente, svariate responsabilità oggettive protrattesi nel tempo - conclude la nota -  abbiamo ritenuto opportuno presentare un dettagliato esposto denuncia all’attenzione degli organi competenti al fine di salvaguardare l’incolumità dei cittadini e della loro salute oltre che scoprire eventuali responsabilità in seno alla grave questione del depuratore di Campo di Mare». 

 

(11 Gen 2018 - Ore 10:21)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Mosaico(foto Rosario Sasso)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Lunedì non si ritira l’umido

    19 Gen 2018 - CERVETERI - Elena Gubetti, assessora all’Ambiente, rende noto che a causa di un’emer ...

  • Scarichi a mare: fuori i responsabili

    19 Gen 2018 - Non una scoperta choc quella di questi giorni ma uno scempio ambientale che dura da anni perchè a Ceri non c’è mai stato il depuratore. Riunione operativa tra il sindaco Pascucci, l’ufficio tecnico del Comune e i vertici di Acea Ato 2 sul tema della depurazione. La Procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo contro ignoti per appurare le responsabilità

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Luca Grossi - © Copyright 1999-2018 SEAPRESS - Privacy Policy