GIOVEDì 21 Settembre 2017 - Aggiornato alle 22:52

Home » » Cherubini: "Non farò mai cose contro la legge"

 

Cherubini: "Non farò mai cose contro la legge"

Dure le parole della nuova dirigente del Giovanni Cena al primo consiglio di istituto. La disparità nella composizione della classi superata con un sorteggio pubblico

di TONI MORETTI

CERVETERI -  Era da qualche giorno che circolava un allerta meteo in clandestinità sull’Istituto Giovanni Cena. C’erano  stati dei cambiamenti da alcuni mal digeriti. Il dirigente scolastico era giunta all’età della pensione ed il suo posto veniva preso, come reggente dalla dottoressa Loredana Cherubini, già preside dell’istituto conprensivo Marina di Cerveteri, donna energica e tutta di un pezzo che non ha tardato, probabilmente con il “disinteressato aiuto” di chi prevedeva che il cambiamento di “spartito”, gli avrebbe tolto qualche vantaggio, ad annidare nell’immaginario di molte mamme quella dello sceriffo con cinturone, pistola e stella. Lo ha detto lei stessa simpaticamente e non nascondendo un certo rincrescimento, ai genitori degli alunni facenti parte di un consiglio di istituto e non, ieri pomeriggio, quando si è risolto il fatto che faceva addensare le nuvole proprio sul tetto dell’istituto, a cominciare dalla non soddisfacente, tanto dichiaravano alcuni genitori, composizione delle classi, durante lo stesso consiglio, veniva eletto anche il nuovo presidente, il signor Pica, impiegato nel settore pubblico, in quanto il figlio di  Riccardo Ferri, l’uscente, non frequenta più quella scuola. Alcune mamme sono entrate in agitazione in quanto la nuova dirigente, notando alcune difformità dei criteri di composizione e vedendo che in base a questo erano state composte delle classi, poche ma sovraffollate e delle altre con un numero esiguo di alunni, decide, come nei suoi poteri, di rivedere le cose e di procedere, per due classi in particolare, quelle sovraffollate, di usare il più democratico e il più trasparente dei sistemi, quello di affidare gli allievi, estratti a sorte, ad un team di insegnanti, dopo naturalmente aver tenuto conto degli altri criteri fondamentali, l’omogeneità sulla base del profitto il risultato del lavoro dei docenti che in continuità hanno riferito sulle attitudini e le esigenze dei vari profili, e il criterio dell’inclusione, riferito alla disabilità, tema sul quale si è soffermato ed ha ribadito un particolare impegno  e attenzione. Nel ribadire la sua totale disponibilità, Loredana Cherubini dichiara esplicitamente: «Nessuno riuscirà mai ad indurmi a fare cose contrarie alla legge e penso che avere delle classi con il doppio degli alunni di altre non fosse proprio normale. Nella mia scuola ci sarà una sezione A, una sezione B e una C, non ci sarà mai una classe di serie A, una di B e una di C. Questo il mio ruolo  e la legge mi dà il potere di fare ed io l’ho fatto».

(12 Set 2017 - Ore 10:30)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Due nel blu (foto Angela Pierucci)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • "Gli addetti al servizio superiori al previsto"

    19 Set 2017 - AMBIENTE. Quanto afferma la Camassambiente in una nota inviata all’ufficio competente del comune di Cerveteri. L’azienda  giustifica così il mancato rinnovo contrattuale ai lavoratori assunti per esigenze estive. La città rimane comunque sporca e non si fa attenzione al rispetto del disciplinare tecnico sottoscritto

  • Arpa: "Migliora l’aria della città"

    18 Set 2017 - Dalle osservazioni effettuate dal 4 al 10 settembre risultano nei limiti le sostanze inquinanti. Buono anche il riscontro relativo alle polveri sottili e al monossido di carbonio. Molto significativo secondo i dati dell’agenzia regionale per la protezione ambientale il dato relativo all’ozono 

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy