Home » » Carmelo Travaglia in pole position

 

Carmelo Travaglia in pole position

POLITICA. Attesa per il Consiglio comunale di stasera alle 18.30 al Granarone per l’elezione del presidente. Cinque volte eletto consigliere comunale, delegato ai servizi sociali con Gino Ciogli e presidente del Consiglio nell’ultimo periodo dell’Amministrazione Brazzini; proviene dalla sinistra extra parlamentare ed è stato protagonista dell’occupazione delle terre incolte 

di TONI MORETTI

CERVETERI -  Come era nelle previsioni, la vigilia della seconda assise comunale è giornata di grande attesa. La  prima chiama avvenuta nella prima seduta, esattamente otto giorni fa per l’elezione del presidente del consiglio comunale, non ha sortito effetto poiché Carmelo Travaglia non ha raggiunto la maggioranza qualificata richiesta. Stasera, ci sarà una nuova chiamata al voto alle stesse condizioni di quella precedente. Le ipotesi si sprecano ma ciò che non è messo in discussione è che Travaglia non possa raggiungere l’obiettivo. Se infatti non sarà alla prima votazione il fatto e quel nome vedrà concretezza appena sarà sufficiente per l’elezione la maggioranza più uno dei consiglieri presenti. Ma chi è Carmelo Travaglia, quale la sua provenienza e la sua carriera politica? Come è perché ha cominciato a fare politica? Quale la sua appartenenza ideologica e quale la sua coerenza? La sua icona di vecchio e battagliero “Compagno” a dire il vero non si è mai sbiadita in venti anni e più di militanza nonostante abbia attraversato stagioni intense di cambiamenti ideologici e delicate per la vicinanza, vista l’appartenenza allo stesso partito, ad elementi diciamo “deviati” resisi protagonisti di comportamenti non proprio leciti. Ma forse non poteva essere altrimenti per chi già a diciassette anni partecipa alla prima occupazione dei cantieri a Roma, al palazzo delle poste all’eur e per chi nel ’72, da militare partecipa alla nascita della prima associazione di sinistra nelle caserme, ed entrando, contravvenendo ad ogni divieto, in divisa alla Festa dell’Unità a Roma, premiato con dieci giorni di rigore  in cella. Erano gli anni settanta quelli, era in atto la strategia della tensione e Travaglia dal settantatré al settantotto si avvicina alla sinistra extra parlamentare, a Lotta Continua e a Democrazia Proletaria. Sempre nel settantotto partecipa all’occupazione delle terre incolte dell’Agro romano e a vari livelli nella Lega delle Cooperative Agricole Laziali. Nel ’93 e nel ’99, viene eletto per due mandati viene eletto  consigliere della Cantina Sociale di Cerveteri. Da questo momento, per Carmelo Travaglia, si esaurisce la stagione delle occupazioni ed inizia quella delle elezioni. Infatti  è nel 1999 che viene eletto per la prima volta in consiglio comunale, allora sindaco era Guido Rossi. Viene rieletto  quando sindaco era Brazzini e rieletto ancora quando sindaco è stato Gino Ciogli. Durante il mandato di Brazzini succedono due cose importanti. La prima è che come primo degli eletti ottiene la delega ai servizi sociali e la seconda è che  nell’ultima parte del mandato, a seguito delle dimissioni dell’avvocato Renato Arseni da presidente del consiglio comunale, è proprio Travaglia a prendere quel posto. Ma come detto, venne riconfermato consigliere con Ciogli e in quella occasione ottenne la delega ai problemi della terza età nonché la carica di capo gruppo del Partito Democratico. Il popolo lo rielegge nel primo mandato a guida Pascucci e lui esercita il ruolo sempre di capo gruppo del PD all’opposizione. In queste elezioni, entra in contrasto con la linea che vorrebbe prendere il suo partito avvitatosi in una nebulosa assai difficile da districare per il fatto che con il parere contrario di mezzo partito, del gruppo consigliare al completo, ne faceva parte anche il consigliere Riccardo Ferri, oggi assessore all’agricoltura, e la metà dei tesserati, voleva essere alternativo ad una amministrazione di centro sinistra comunque gradita alo PD in generale. Sarà la sua natura, la sua coerenza o la sua provenienza, ma ecco che Travaglia con quella metà che intanto diventa Futuro Democratico, partecipa alla civica, risulta il primo degli eletti e oggi  probabilmente verrà incoronato presidente del Consiglio. No c’è che dire, una bella carriera per chi, come egli stesso si definisce: “Un comunista per scelta e non per deviazione”.

(14 Lug 2017 - Ore 10:30)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Due nel blu (foto Angela Pierucci)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • "Gli addetti al servizio superiori al previsto"

    19 Set 2017 - AMBIENTE. Quanto afferma la Camassambiente in una nota inviata all’ufficio competente del comune di Cerveteri. L’azienda  giustifica così il mancato rinnovo contrattuale ai lavoratori assunti per esigenze estive. La città rimane comunque sporca e non si fa attenzione al rispetto del disciplinare tecnico sottoscritto

  • Arpa: "Migliora l’aria della città"

    18 Set 2017 - Dalle osservazioni effettuate dal 4 al 10 settembre risultano nei limiti le sostanze inquinanti. Buono anche il riscontro relativo alle polveri sottili e al monossido di carbonio. Molto significativo secondo i dati dell’agenzia regionale per la protezione ambientale il dato relativo all’ozono 

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy